Experimenting Mail Art / Sperimentando l’Arte Postale

mailten-1

EN – After a period of “artistic rest” due to other commitments and before returning to my projects, to take up the brushes I followed the invitation of a new friend and I experimented with mail art, making some 10×15 cm postcards for Mail Art Calls.
I made two postcards with mosaic landscapes for the Mail Art Project “Landscapes” (remebering Silvano Drei) (expiring 28 February 2019), an interpretation of the landscape that I used for the background of some of my works dedicated in particular to the Pictish culture, and not by chance they both depict Scottish landscapes.

IT – Dopo un periodo di “riposo artistico” a causa di altri impegni e prima di tornare ai miei progetti, per riprendere in mano i pennelli ho seguito l’invito di una nuova amica e ho sperimentato l’arte postale, realizzando alcune cartoline 10×15 cm per delle Mail Art Call.
Ho realizzato due cartoline con paesaggi a mosaico per la Mail Art Project “Landscapes” (remebering Silvano Drei) (scadenza 28 febbraio 2019), una interpretazione del paesaggio che ho usato per lo sfondo di alcune mie opere dedicate in particolare alla cultura dei Pitti, e non a caso raffigurano entrambe dei paesaggi scozzesi.

mailland

EN – Two other works have taken the road of France, for the Mail Art Call of the Association des Talents Cachés des Pradettes of Toulouse, with the theme “DIX” (send in time for 20 January 2019), where instead I returned to my figurative style.

IT – Altre due opere hanno preso la strada della Francia, per la Mail Art Call della Association des Talents Cachés des Pradettes di Tolosa, dal tema “DIX” (inviare in tempo per il 20 gennaio 2019), dove invece sono tornata al mio stile figurativo.

maiten

EN – A couple in the moonlight is the protagonist of the postcard for the Mail art call: The moon / La luna (expiring on 31st August 2019) of the Casa Museo Bendandi in Faenza, where I believe for the first time I have experimented the use of different colors for the skin of the figures, to emphasize the atmosphere of the moonlight.
It was interesting to work in a smaller format than usual, despite having some difficulty with the  Fabriano cold pressed paper for postcards, for a different absorption and spreading of the Ecoline compared to the Arches hot pressed paper which I am used to. A problem that the postcards present is also the risk that along the edges the colors can transfer to already colored areas, or be absorbed more fastly, which does not happen with single sheets and glued blocks, I accept advice on paper / blocks for postcards with the finer grain possible, or better hot pressed, which do not absorb the color too quickly! (about this, if by chance anyone has tried the Jackson’s watercolour postcard pad let me know your impressions)

IT – Una coppia al chiaro di luna è protagonista della cartolina per la Mail art call: The moon / La luna (scadenza 31 agosto 2019) della Casa Museo Bendandi di Faenza, dove credo per la prima volta ho sperimentato l’uso di colori diversi per la pelle delle figure per enfatizzare l’atmosfera della luce lunare.
È stato interessante lavorare in un formato più piccolo del solito, nonostante abbia avuto qualche difficoltà con la carta per cartoline Fabriano a grana liscia, per un diverso assorbimento e stesura degli Ecoline rispetto alla carta Arches satinata a cui sono abituata. Un problema che le cartoline presentano è anche il rischio che lungo i bordi i colori possano trasferirsi su zone già colorate, oppure essere assorbiti di più, cosa che con i fogli singoli e i blocchi incollati non succede, accetto consigli su carta/blocchi per cartoline con grana più fine possibile, o meglio ancora liscia, che non assorbano troppo in fretta il colore! (A tal proposito, se qualcuno ha provato il Jackson’s watercolour postcard pad fatemi sapere le vostre impressioni)

mailmoonlight

Advertisements